charme capelli cuore bombato

50.00

Un gioiello prezioso realizzato con la ciocca di capelli del tuo bimbo…

Gioiello con prima ciocca capelli. Come nasce l’idea?

Il dono dei capelli, come pegno d’amore, rappresenta una pratica antica. In tutti i tempi essi furono i messaggeri dell’amore & l’emblema della fedeltà.

Visitando una mostra del Museo della Vita Romantica a Parigi, ho scoperto l’importanza delle opere di capelli realizzate nel XIX secolo.In una vetrina c’era uno di quei magnifici braccialetti di capelli intrecciati che furono molto di moda in quel periodo.

Mi sembrò affascinante che quel filo umano fosse lavorato come altre materie simili, tipo la seta o la lana, sprigionando una forte simbologia. Indossare un gioiello fatto di capelli significa avere contro la propria pelle una parte del corpo altrui. Con i medaglioni o le miniature si crea un legame commemorativo, affettivo o estetico che lega all’ oggetto, ma rimane una distanza; mentre non c’è nessuno spazio tra l’anello & il dito, il braccialetto & il polso.

In questo caso il capello tocca, sfrega, sfiora. Vive ancora al contatto di colui o colei che lo porta. Si tratta di un corpo a corpo permanente, che testimonia l’ardore dei sentimenti.



Condividi
Descrizione
  • Design esclusivo pandorcapelli realizzato in resina atossica certificata;
  • inclusione ciocchetta capelli con rivetti ;
  • il prezzo unitario è riferito solo al pandorhair;
  • può essere impreziosito con bracciale “stardust” o catenina presenti nel listino;
  • può essere impreziosito con i beads presenti nel listino;
  • può essere personalizzato con inclusione pigmenti di colore presenti nel listino;
  • il pandorcapelli viene consegnato all’interno della scatolina di legno personalizzata “Made with love Mom” con il relativo  kit care per la manutenzione del prodotto stesso. Nel certificato sono allegate anche le norme da seguire per una corretta manutenzione per preservare il gioiello nel tempo.
Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “charme capelli cuore bombato”